lunedì 13 maggio 2013

Ulisse - il senso della realtà (2013).MP4-DVB-T-AAC-ITA

www.ddlhits.com
Titolo il senso della vita
Nazione Italia
Anno 2013
Genere scienza cultura
Formato documentario
Durata 115''


Trama
Con Alberto Angela andiamo alla scoperta dei nostri cinque sensi: cerchiamo di capire come funzionano, quali cose possono rivelarci e quali sono al di fuori della loro portata, e in cosa sono diversi da quelli di alcuni animali.

Infatti i nostri sensi ci restituiscono un ritratto del mondo che sarebbe profondamente differente se, ad esempio, lo esplorassimo con i sensi di un’altra specie. Insomma, in fondo il mondo che vediamo è solo uno dei tanti possibili.
Scopriamo perché percepiamo certi sapori, perché ad alcune persone piacciono dei cibi ma non ne sopportano altri, e come tutti i sensi concorrono nel farci godere di un buon piatto. I sensi sono come dei laboratori, delle guardie che ci avvisano dei potenziali pericoli: hanno un compito che potremmo definire di difesa. A volte basta una semplice annusata per capire il pericolo. Un cattivo odore. Il nostro disgusto verso i cattivi odori è così forte che qualcuno ha persino pensato di creare un cattivo odore “assoluto”, qualcosa di così disgustoso da poter essere usato addirittura per esempio come una arma che non fa vittime, ma che spinge subito alla fuga.

A che cosa serve il nostro orecchio? A questa domanda quasi tutti noi risponderemmo d’istinto: a sentire. Spesso infatti ci dimentichiamo una seconda funzione, importantissima, dell’orecchio interno: ci permette di mantenerci in piedi, e di muoverci senza cadere. Questo perché dall’orecchio dipende qualcosa che potremmo considerare a tutti gli effetti un sesto senso: l’equilibrio.

Scopriamo anche come funzionano tatto e percezione del dolore e come questa cambi a seconda della zona del corpo che viene coinvolta.
Ma negli umani quale è il senso più raffinato? E’ la vista: è lei l’arma più efficace per evitare pericoli fin dalla preistoria. Siamo bravissimi a individuare un pericolo in movimento. E una volta che lo abbiamo identificato possiamo seguirlo con estrema precisione. È una capacità che deve esserci stata estremamente utile milioni di anni fa nella savana, per distinguere un predatore nell’erba alta, o quando ancora era un microscopico puntino all’orizzonte. E può essere fondamentale ancora oggi, in condizioni totalmente diverse. Come quelle in cui si trovano i piloti dei caccia.

Anche se ci sembra che ciascun senso svolga il suo ruolo indipendentemente dagli altri, spesso non è così: più sensi collaborano insieme, per restituirci una impressione del mondo esterno.

Screen:


www.ddlhits.com


www.ddlhits.com





































Ulisse - il senso della realtà (2013).MP4-DVB-T-AAC-ITA

Audio 10
Video 10
Download links


Multihost download 













Nessun commento:

Posta un commento